Agnano

Agnano 2017-10-25T19:53:54+00:00

Un tempo famosa per il suo lago, sorto nel più antico vulcano dei Campi Flegrei, Agnano ereditò il suo nome dal latino anauni, cioè “serpenti”: la leggenda dice che scendevano numerosi fino al lago a dissetarsi. Il lago venne prosciugato nel 1870 (oggi al suo posto sorge l’ippodromo).

Dal fondo prosciugato emersero le testimonianze archeologiche di un grande complesso termale romano: i resti di un Sudatorio (che utilizzava il calore naturale che usciva dalle falde del Monte Spina) e di uno stabilimento termale. Nello stesso bacino sorgono le Stufe di San Germano, così chiamate da un vescovo di Capua che ne sperimentò gli effetti nel VI secolo. Sono state usate dalla popolazione locale per tutto il medioevo e fino ai giorni nostri. Poco lontana dal vecchio ingresso dall’odierno stabilimento termale è la Grotta del Cane, una nicchia scavata nella collina nella quale si sprigiona acido carbonico: questo gas pesante, elevandosi a poca distanza dal suolo, uccide gli animali che lo respirano. Il nome deriva dalla vecchia barbara usanza di introdurvi un cane, che poco dopo presentava sintomi di asfissia.

Ad Agnano si trova la verdissima Riserva degli Astroni (oasi del WWF a protezione della fauna): un grande cratere vulcanico spento, ammantato di boschi, nel quale si sono formati piccole colline e tre laghetti. L’habitat è caratterizzato dell’inversione vegetazionale ” il clima è più fresco sul fondo è più caldo e arido sulle pendici del vulcano. Perciò in basso troviamo castagni, querce e olmi, in alto la macchia mediterranea. I percorsi guidati all’interno del parco, intorno ai tre laghetti, sono una gita prediletta dai bambini, che possono osservare le moltissime specie di uccelli, anfibi e rettili.

Le Terme di Agnano, adagiate sul fondo dell’antico cratere vulcanico, offrono un patrimonio idrologico formato da ben 72 sorgenti. Le acque, che sgorgano a una temperatura compresa tra i 20 e 70 gradi centigradi, sono consigliate per la cura si artroreumotopatie, patologie del sistema muscolare, affezioni delle prime vie respiratorie, otorinolaringoiatriche e ginecologiche. Lo stabilimento è inoltre dotato di centri medici specialistici con attrezzature all’avanguardia.

Oltre che le risorse termali e per le bellezze naturalistiche, Agnano  è meta assai rinomata tra i giovani, sopratutto durante i mesi invernali, per la presenza di alcuni tra i locali più frequentati di Napoli, concentrati sopratutto nella zona di via Scarfoglio.